domenica 2 agosto 2009

IL bagnetto

Il piccolo Filo alle prese con l'acqua e la testardaggine di papà hanno fatto nascere l'idea di scrivere questa avventura...
Vaschetta regalata da un amica della mamma, con un piccolo inconveniente, il tappo è stato perso, ma niente paura! Il papà lo recupera!
Nella lista di cose da fare prima che Filippo nascesse, chiaramente si arriva al giorno fatidico dove si deve lavare il pupo senza tappo.
Poco male.
Il piccolo Filo è ancora piccolino e nel lavandino in bagno si stende egregiamente.
Primo bagnetto ok.
Al secondo giro il papà sbaglia clamorosamente misura e porta a casa un tappo da 40mm contro i 20mm di foro nella vaschetta...niente da fare, proviamo nella bacinella blu che usiamo per stendere il bucato. Il "piccolo" Filippo non è più così piccolo e forse mamma e papà sono agitati sta di fatto che appena arriva a livello pancino i pianti non si placano e desistiamo immediatamente.
Secondo tentativo out.
Il giorno dopo recupero il tappo e mi preparo ad un bagnetto con i fiocchi!
L'acqua è calda al punto giusto (magia del termometro da bagnetto della nonna) e mamma e papà sono rilassati. Filippo è bravo e buono e si fa lavare senza problemi.
Il problema arriva quando mi accorgo di un rumore sospetto, allungo lo sguardo e vedo un fiume di acqua che scende da dietro la lavatrice....metto la mano nella vaschetta e il tappo è decisamente fuori sede...come se nulla fosse cerco di sorridere e andare avanti nel lavaggio del piccolo, con una mano tengo la testa di Filippo e con l'altra cerco di arginare la falla ormai dilagante...tutto procede bene fino a quando anche Lisa si accorge del patatrac e il bagnetto rischia di diventare tragedia!!!
Per fortuna il più è fatto e si può asciugare ed allattare il piccolo Filo, per fortuna ignaro dell'accaduto.
Minuti di silenzio separano me da mia moglie per lunghissimo tempo....fino a quando non è addormentato e "mangiato".
Dopo aver asciugato l'asciugabile mogio mogio torno in camera e prometto che sarei andato a comprare una vaschetta quanto prima!

Il giorno dopo prenatal mi attende a braccia aperte, probabilmente riconoscono lontano un miglio un papà in colpa e che spenderebbe milioni di euro nel negozio.
Infatti torno a casa con: vaschettina da applicare a ventosa sulla vasca da bagno per il lavaggio singolo; teli da viaggio impermeabili usa e getta e fantastica vaschetta capienza 3 gemelli con tappo apertura a cacciavite e termometro per la misurazione della temperatura integrato!
Se mi fossi ricordato la tessera chissà quanti punti avrei accumulato!!!

2 commenti:

  1. Elisabetta (Papiro)3 agosto 2009 14:07

    Bellissimo Filo come la sua mamma!!
    Qui al Papiro siamo andati in visibilio!
    Lo aspettiamo appena il tempo si rinfresca, per fargli mille gaga gogo.
    bacini, elis

    RispondiElimina
  2. Devo venire a vedere il rampollo al più presto, ma anche voi due che vi affannate in mille premure dovete essere bellissimi. Ciao, un abbraccio grande!

    RispondiElimina