domenica 25 maggio 2008

Fuori e dentro di me


Tolto il gesso...miglioro ma la mia mano destra versa ancora in condizioni di semi infermità.
Attendiamo fiduciosi.
Avete visto il film hostel? Ecco, la dottoressa mi ha estratto i fili con la stessa pinza che si vedeva nel film...per fortuna il dolore è stato poco...comunque una scena stranissima.
Dottoressa carina, dolce, capelli biondi e occhi azzurri...con una vocina dolce dolce e poi con una pinza estrae con violenza tutto quello che era in me e poi sorride...magia della medicina...
Grazie a tutti quelli che mi hanno aiutato ad aprire le bottigliette d'acqua, a chi mi apriva le birre, a chi mi ha operato ma soprattutto a chi mi ha sopportato...

venerdì 23 maggio 2008

L'importanza degli zeri

Leggete bene la differenza tra quello che abbiamo mangiato (a destra) e quello che abbiamo pagato (a sinistra).
Credo di non dover aggiungere nulla, no? Se non che la pizza e il sandwich erano già buoni, ma a quel prezzo hanno acquisito quel sapore buonissimo ed inconfondibile del “quasi gratis”!
E la frase, a cui starete pensando anche voi, una volta corsi via prima che si accorgessero del fatto è stata: "cavolo! potevamo ordinare anche il dolce!"

mercoledì 21 maggio 2008

Rogito ergo sum


Questo è il degno finale di una giornata che definire impegnativa è decisamente riduttivo…

Ma iniziamo dal principio, as usual…da ormai il lontano novembre avevamo adocchiato un appartamentino e, dopo aver firmato un preliminare e aver chiesto a mamma Provincia qualche soldino (attendiamo fiduciosi!), finalmente siamo passati ai fatti! Contattati tutti i notai della città e le banche della regione e nazionali siamo giunti ad un accordo definitivo, anche con i vecchi proprietari, solo oggi.

Ma veniamo allo scontro tenutosi in data odierna…le pagelle:

i venditori voto 3

(Lei) per farci fare uno sconto di qualche euro ci siamo dovuto dannare l’anima e loro hanno venduto una casa che tenevano solo per affittare...quindi sono soldi netti

(Lui) praticamente assente durante le prime trattative e anche durante le fasi finali...scena topica è stato un tentativo di dire la propria opinione, subito bloccato da sguardo fulminante di lei

il notaio voto 6

molto bravo e diplomatico ma dovrebbe fare un corso di dizione e di manualità (non si capiva un accidenti di quello che leggeva e non è riuscito ad infilare alcuni documenti in una cartellina), inoltre la parcella è decisamente cara

assistente voto 5

efficiente, veloce e competente, peccato per il naso, i denti, i capelli, le spalle…

la banca voto 7

a parte la clausola dell’art. 3 molto professionale e discreto. Abbiamo fatto bene a boicottare banche più grandi e più stronze

lisa voto 9

in silenzio all’inizio, si fa sentire quando è il momento tirando fuori doti legislative e consigliando il notaio sulla modifica da apportare all’atto

carlo voto 9

diplomatico e tranquillo tenta la via della conciliazione ma incalzato dalla stronzaggine dei venditori tira fuori doti che serbava per i momenti difficili e sfoggia competenze tecniche degne di una consulenza milionaria

tempo voto 4

mentre attendevamo un caldo assurdo e quindi ascella pezzata, mentre quando siamo andati a festeggiare pioggia, speravamo in un po’ più di clemenza

cena voto 9

tutto perfetto se non fosse che la pioggia ci ha “rallegrato” per alcuni minuti

conto in banca voto 4

il tempo di permanenza dei soldi concessi con il mutuo è stato, credo, di circa 20 secondi…adesso siamo più poveri di prima…

Oggi abbiamo comprato casa e dunque, siamo.

Rogito ergo sum.

Massime, aforismi, eccetera, eccetera


Voglio una storia tutta nuova e poi rifare tutto uguale
Tre allegri ragazzi morti

The poetry that comes from the squaring off between,
And the circling is worth it.
Finding beauty in the dissonance.
Tool

I know that I was born and I know that I’ll die.
The in between is mine. I am mine.
Pearl Jam

But it’s all right
When you’re caught in pain
And you feel the rain come down
It’s all right
When you find your way
Then you see it disappear
It’s all right
Though your garden’s grey
I know all your graces
Someday will flower
In the sweet sunshower
Chris Cornell

Un giorno un giovane vigoroso si presentò, trafelato e furente, davanti al saggio Confucio.
Disse: "Un mio nemico mi ha oltraggiato e desidero ardentemente vendicarmi. Quale modo ritieni giusto per punirlo adeguatamente, in modo che io abbia soddisfazione?"
Confucio rispose: "Raccogli le tue cose, vai sulla riva del fiume, siediti e aspetta. Un giorno vedrai il cadavere del tuo nemico passarti davanti"

Solo gli stolti non cambiano idea
Lao Tse

Non mi sembra un uomo libero quello che non ozia di tanto in tanto
Cicerone

Se l'automobile avesse seguito lo stesso ciclo di sviluppo del computer, una Rolls-Royce oggi costerebbe 100 dollari, farebbe un milione di miglia con un gallone di benzina ed esploderebbe una volta all'anno, uccidendo tutti gli occupanti.
Robert X Cringely

venerdì 16 maggio 2008

Parliamo di felicità


Un gattone vide un gattino che rincorreva la sua coda e gli domandò: "Come mai corri dietro alla tua coda in questo modo?". Rispose il gattino: "Ho sentito dire che la cosa migliore per un gatto è la felicità, e che la felicità è la mia coda. Ecco perchè la rincorro, e quando l'avrò afferrata, avrò la felicità".
"Figliolo", disse il vecchio gatto "anch'io ho considerato con attenzione i problemi universali. Anch'io ho concluso che la felicità è nella mia coda, ma ho notato che, ogni volta che mi metto a rincorrerla, essa mi sfugge, mentre quando faccio altre cose, mi viene dietro ovunque io vada".

C.L. JAMES, "On Happiness", in To See the World in a Grain of Sand

sabato 10 maggio 2008

Miraggi d'Africa


Il mio mal d'Africa dovrà aspettare, la mia voglia di conoscenza dovrà attendere...la prima missione esplorativa si è conclusa la scorsa settimana, il mio capo è tornato con notizie non buone, né per il progetto né per me...
Le persone che avrebbero dovuto costruire la scuola non ci sono, il capo cantiere non esiste, i materiali non ci sono...immaginatevi il deserto e provate a pensare di dover costruire una scuola...ecco cosa si è presentato agli occhi dei membri della missione esplorativa...
E cosa potrei far mai io? Dirigere i lavori di chi non c'è? Organizzare un cantiere che non esiste? Procurare del materiale per poi farne che? NO, purtroppo per me lì è necessaria una persona che abbia già vissuto esperienze del genere e che possa insegnare agli abitanti a costruire qualcosa...e quindi difficilmente ci sarà per me possibilità di andare e soprattutto di essere d’aiuto.
Peccato. Per fortuna che c’è il Brasile…ma questa è un’altra storia…

venerdì 9 maggio 2008

Adolescenza


Seduto con la mia dolce mogliettina, sorseggiando lo spriz prima di incontrare l'ennesimo muratore per farci fare l'ennesimo preventivo, non abbiamo potuto fare a meno di sentire i discorsi assurdi e completamente privi di senso di una coppia di adolescenti seduti dietro di noi...

Ecco a voi il ragionamento dell'anno:

“Se siamo seduti ad un tavolo e io voglio fumare, ma a te da fastidio allora spengo la sigaretta, giusto? Questa metafora è perfetta per spiegare la nostra situazione: se tu vuoi stare con me e io no allora non possiamo stare assieme”
Che bel periodo l'adolescenza eh?

mercoledì 7 maggio 2008

Redditi 2005

Eh sì, i redditi del sottoscritto sono finiti online, e non solo! Addirittura sul giornale, locale, di Trento. Alla facciazza di tutti (scaricare da emule i redditi è reato, pubblicarli sul giornale no?) sono capitato a pagina 24 del quotidiano L’Adige, proprio 4 posti (chiaramente in ordine alfabetico) del “RE degli ingegneri”!
Metto la censura ma ormai questa parola in Italia è una beffa…mentre su internet si scarica a palla ci si interroga sulla legittimità o meno della pubblicazione (per due ore) sul sito dell’agenzia delle entrate…ma perché invece non pubblichiamo chi non dichiara? Magari perché ha la residenza a Londra o a Montecarlo? E da un controllo incrociato non tiriamo fuori chi dichiara 5.000 € e va in giro in Cayenne?
Personalmente queste pubblicazioni le ritengo giuste, poi ci sono sempre state, o perlomeno qui ogni anno pubblicavano i redditi maggiori. Chiaro che adesso posso sapere cosa guadagna il mio vicino o il mio dentista o il mio meccanico o chiunque. E allora? Questo cambia forse il mio conto in banca? O mi danneggia? Assolutamente no! Personalmente ho agito spinto da una curiosità estrema e comunque ritengo che, come al solito, chi agisce nel rispetto delle leggi (e paghi tutte le tasse) non abbia nulla di cui preoccuparsi…però siamo in Italia, e, anche se la lotta all’evasione sembra abbia dato i suoi frutti negli ultimi anni, continueranno a pagare sempre gli stessi…