martedì 13 marzo 2012

Tanti auguri lucianone!!!! Ti voglio bene...



 ...MA NON TI ASCOLTO!!!!!

Proprio oggi, nel compleanno del rocker emiliano, rispondo con un nuovo post a un commento apparso sull'ormai post più longevo del mio piccolo blog, quello su ligabue.
In corsivo il commento di Davide e normale la mia risposta.
Fuoco alle polveri! Si riparte per la Spagna, terra di mulini a vento!!!
 
Sono arrivato a questo articolo oggi, dopo quasi 4 anni che l'hai pubblicato. Parto subito dal presupposto che io sono un grandissimo "fan" di Ligabue (metto fan tra virgolette perché in realtà è una parola che non mi è mai piaciuta, ma c'è quella e quella si deve usare), ma non sono uno che lo difende coi denti, anzi, per questo non vado a difenderlo in tutto e per tutto. Ok, partiamo.

Anticipando già qualcosina mi sento di dirti che tu lo difendi eccome. Mi sono accorto solo in un secondo momento che ti sei letto tutti i miei post e soprattutto tutti i commenti. Considerato che questo post l’ho scritto nel 2008 e siamo nel 2012 devi aver perso almeno un’oretta. Quindi questo fatto, di cui ti rendo merito, è stata la molla per farmi rispondere. Non hai letto molto attentamente tutto, infatti alcune tue obiezioni sono già state poste da altri fan e ho già ampiamente risposto. Ma, visto che sembri un ragazzo ordinato, seguo i tuoi punti e passo alle risposte.

1. Perché tutti partite col presupposto che esista una musica "vera" e una non-musica? Tutti così di improvviso che diventano degli esperti musicali, sempre lì a giudicare ciò che ascoltano gli altri, la vera musica è solo quella che ascolto io. Io inviterei un po' tutti, te compreso, di prendervela con serenità nel campo musicale, tutta la musica è musica, non ne esiste una vera o una falsa, perché la musica vera devono solo essere i Radiohead e i S.O.A.D. secondo te? Perché finire sempre sul solito aggettivo "commerciale"? Ma esiste davvero la musica commerciale? Certamente. E per questo il termine "commerciale" deve essere usato come dispregiativo? Non capisco. Bisognerebbe che tutto il mondo si rassereni sulla musica, non si deve sempre stare lì a criticare con tutto il cuore il cantante che piace ad un altro. A te piace quello? Bon. A me piace questo? Bon.

Su questo avevo già scritto un post, forse te lo sei perso o l’hai volutamente tralasciato nella tua risposta:
La commercialità secondo me È negativa. Perché secondo me, nel momento in cui un artista diventa commerciale, vuol dire che è commerciabile. Vendibile. Sai cosa significa? Che il disco successivo sarà sulla falasariga del precedente, per non “perdere” tutti i potenziali acquirenti del nuovo disco. Secondo me Luciano si è adagiato nel conosciuto e ha smesso un po’ di mettersi in discussione. Ha trovato il suo spazio. Niente da recriminare, ci mancherebbe.

2. "I suoi cd li trovi comodamente in un supermercato." Ah. E con ciò? Secondo il tuo ragionamento un cd che vende un casino e che trovi dappertutto non è musica, è merda pura. Invece se per comprare un cd devi fare salti mortali e lo ricerchi in "Negozi specializzati" come dici te, allora quella è musica vera. Boh, mi astengo dal commentare, credo che dovresti arrivarci da solo.

Su questo commento ti sei lasciato un po’ sopraffarre dal tuo, di giudizio. La risposta te l’ho data al punto precedente. Se lo trovo al supermercato vuol dire che l’artista ha cominciato a fare musica per i suoi clienti, non perché è un artista e un artista fa musica. Non so se mi sono spiegato. Il concetto che cerco di esprimere è semplice da capire ma forse di difficile comprensione.

3. Come al solito, quando uno va contro Ligabue parte sempre da lì. Happy Hour. Ora trovatemi un solo cantante o una sola band nel mondo che non ha quella canzone lì che fa cagare. Ma neanche a me Happy Hour è mai piaciuta, difficilmente trovi "fans" a cui piace. Però non la odio neppure, cazzo, se si giudica un cantante solo dalle solite 5 canzonette come si fa sempre, si evita di giudicare. Evitate. Nonostante non mi piaccia comunque, non è che se vado ad un suo concerto e canta Happy Hour mi tappo le orecchie e sto fermo, sicuramente canto e salto come gli altri.

Eccoci qua. Sei passato anche tu dal mio personalissimo “ligabue mi fa cagare” al fatto che io giudichi tutto e tutti. Come se sapessi che io non l’ho mai ascoltato o come se credessi che io abbia ascoltato solo Happy Hour. Sono partito da lì perché si, mi è stato più facile. Ligabue non lo conosco tutto, avrò ascoltato la metà dei suoi dischi credo. Certo che ci sono alcuni testi che trovo belli e profondi, esattamente come ci sono alcune canzoni dei gruppi che ascolto che mi fanno venire il latte alle ginocchia, ma qui parliamo in percentuale, senza assolutismi o generalizzazioni. Diciamo che il 90% della musica che fa ligabue non mi piace. Quindi? Io non giudico ligabue. Dico che mi fa cagare la musica che fa. Esattamente qual è il problema?

4. "Con il vostro panino in bocca e parlando di musica vera con i vostri amici curiosate per i locali del negozio e date un’occhiata al reparto cd, qualche promozione si può sempre trovare, e vi si presentano innanzi, nell’ordine, le opere di Toto Cutugno, Gigi D’Alessio e Ligabue…" Nah, direi che per questo basta già la risposta del punto 1.

Quindi anche la mia risposta ti basterà? Presumo di no…

5. I tre accordi e la banalità. Continuo a dire che prima di giudicare un cantante bisogna studiarlo o perlomeno avere una conoscenza adeguata, sembrerà la solita frase ripetuta miliardi di volte ma è la verità. Molte canzoni di Luciano si somigliano, ce ne sono alcune di una semplicità assurda da suonare. Per esempio "Bambolina e Barracuda" e "I Duri Hanno Due Cuori" hanno la stessa identica struttura, si potrebbe cantare il testo della prima sulla musica dell'altra. Oppure "Con Queste Facce Qui", che sono solamente 2 accordi. Ora, seriamente, machicazzosenefrega? Ogni volta che si sente parlare di Ligabue, si ha il pregiudizio che è Ligabue. Ogni volta che lo si critica, non si pensa mai ad ascoltare la musica, la voce, il testo. Si parte da: "Puah, Ligabue, come al solito un testo banalissimo con i soliti due o tre accordi. E poi che voce di merda che ha!". Si dicono queste cose senza nemmeno pensarci su, delle volte addirittura qualcuno che non sa nemmeno cosa sono gli accordi. Non ti sembra ridicolo? Poi se fai sentire una canzone a caso di Ligabue ad un americano ti dice: "Cazzo, figo 'sto qui!". Perché naturalmente non lo conosce e non ha pregiudizi, perché da sempre in Italia chi odia Ligabue lo classifica un venduto che lancia urli. La maggior parte di questi sono fan di Vasco, ma questo è un altro discorso dove non voglio entrare. Quell'americano lì non pensa mica alle parole che dice (perché non le capisce) o alla voce, sente la musica e gli piace, senza neanche pensare ai tre accordi. Perché diventare tutto ad un tratto dei critici musicali? Godiamocela la musica, cazzo! Come all'americano suona bene quella roba lì, agli italiani è sempre piaciuto sparare a zero sulla musica italiana e prediligere a priori quella inglese. Ma voi sapete perfettamente tutte le traduzioni esatte di tutte le canzoni del vostro gruppo o del vostro cantante preferito straniero? Non credo siano tutte delle fantastiche poesie senza tempo. Ma se si sente una voce inglese allora quella musica è figa. E i testi di Ligabue sono banali e ripetitivi. Boh. Andiamo avanti. Comunque è vero, soprattutto nei primi anni Ligabue faceva canzoni con 3 accordi, i giornalisti facevano degli articoli, e lui lo riteneva un pregio. Non ha mica tutti i torti, infatti pensava che uno che faceva tante canzoni con pochi accordi, era come se "faticasse" un po' di più, non c'era niente di male. Poi si accorse che questa cosa era quasi rivolta come un insulto verso di lui e allora decide di fare una canzone con 9-10 accordi. Quella canzone era Certe Notti. Morale, gli articoli che uscirono dopo il successo furono: "Ligabue fa colpo ancora una volta con i soliti 2 accordi".

Qui spiego bene il MIO personalissimo concetto dei tre accordi:
La musica io me la godo! La MIA musica, quella che piace a me, ligabue N-O-N-M-I-P-I-A-C-E ok? Non lo critico, non lo giudico, N-O-N-M-I-P-I-A-C-E e basta ok? ; ) Di ligabue ammetto di non avere, probabilmente, una conoscenza adeguata, o perlomeno in riferimento a quella di un fan però non è che non l’ho mai ascoltato dannazione! Da quello che scrivi sembra che sia entrato in un bar, abbia ascoltato due tizi a caso che insultavano ligabue e poi sia andato a scrivere il post. Ci hai quasi preso! ; ) io ero uno dei due tizi! A parte le minchiate, come avevo scritto prima, alcune canzoni (una in particolare) sono proprio belle ma, come si suol dire, è l’eccezione che conferma la regola. La regola è che le canzoni sono brutte e tutte uguali, l’eccezione di una canzone bella conferma la regola. CVD

6. "La massa/il mucchio ascolta ed è attratta dalle commercialità di Ligabue" Non so te, ma io vedo sempre più gente che lo pregiudica e lo critica che non gente a cui piace. Ma dove ce lo vedi te 'sto mucchio? "L’accumunazione di persone che idolatrano lo stesso individuo non è condizione sufficiente a dire che tal individuo abbia fatto qualcosa di buono" questo è più che vero, sostengo il tuo pensiero. Infatti nessuno difende Ligabue perché ha tantissimi fan, oltre a qualche sostenitore sfigato che non ha argomenti su cui basarsi e si arrampica sugli specchi. E comunque se proprio dovessi seguire la massa mondiale ascolterei Michael Jackson, Madonna, Lady Gaga, se dovessi invece seguire la massa del paese in cui abito (e anche dei paesi intorno) allora ascolterei musica House e tutti i suoi derivati come Electro, Minimal, Dubstep e balle varie.

Ti assicuro che i commenti sui miei post, fatta eccezione per qualcuno, sporadico (tipo il tuo), sono dei fan sfegatati, accecati e prosciuttati sugli occhi. Tu vedi più quelli a cui non piace perché sono dall’altra parte della barricata. È molto più facile vedere chi ci è contro che chi ci è  simile. ; ) e ancora più difficile è accettare che l'altro abbia un'opinione diversa dalla propria. Vero?

7. Sulla gente che ha anche pagato per Campovolo, beh, ti hanno già dato tante risposte, credo che quella di Smile vada più che bene ;)

E ma porca miseria non si può nemmeno fare dell’ironia? Se non si capisce l’ironia siamo veramente alla frutta…se ti attacchi anche a questo punto Davidone stai messo maluccio… ; )

8. "Le canzoni SONO tutte uguali…magari a te sembrano differenti ma se riuscissi ad ascoltarlo con spirito critico (e ti assicuro che a chi non piace riesce molto bene) ti accorgeresti delle enormi uguaglianze tra testi e musiche degli ultimi album." Qua si capisce già la tua mentalità, il tuo spirito da finto critico musicale che già fai capire che vai a cercare l'ago nel pagliaio soltanto perché lo odi, trovi difetti in ogni secondo di canzone perché lo pregiudichi. Le canzoni sono tutte uguali? Ma dove vivi? Adesso mi fai una lista di tutte le canzoni che conosci di Luciano e tutte le "somiglianze" che hai trovato.

Ahi. Ho toccato un nervo scoperto? ; )

Per concludere vorrei ricordare ciò che ho scritto all'inizio del commento, non esiste una cazzo di musica vera, tutta la musica è musica, non è che se tu ascolti i System Of A Down, i Radiohead tu ascolti musica vera, sei quello che ne capisce più di musica e puoi permetterti di sparare a zero su tutti. Non sei un critico musicale, anche quelli che lo fanno di professione non lo dovrebbero essere.

Mi fai sorridere ora. Io non sono un critico. Non ritengo che la musica che ascolto sia legge. Dico solo che quella che fa luciano non mi piace. Tu, invece di difenderlo a spada tratta (cosa che avevi negato all’inizio del tuo commento) potresti anche accettare che a me non piaccia no?

Poi oltretutto ammetti di essere lanciato nella tua crociata personale contro Ligabue. Crociata personale? AHAHAHAH dai, non ti senti un po' ridicolo? Quella roba lì è commerciale? Fanculo, basta che suoni bene per le mie orecchie, basta giudicare. Capisco che lo faccia un ragazzino di 11 anni (anche io lo facevo, sob) ma tu mi sembri abbastanza maturo eh! Peace ;)
Davide

; ) il sorrisino da giovane lo metto io. È crociata si caro Davide. Prova per un attimo, se riesci, a metterti nei miei panni: un giorno per farmi uno scherzo i miei amici mi cantano certe notti. Visto che quel giorno avevo altro a cui pensare lascio perdere ma appena sento di nuovo una sua canzone mi torna in mente il “fattaccio” e decido di scrivere un post. Non lo voglio giudicare, voglio solo dire che non mi piace. È il mio blog d’altronde, lo uso principalmente per sfogarmi e scrivere quello che succede nella mia vita, quindi non ci vedo nulla di male a scrivere che questo mi piace e quell’altro non mi piace. Poi cominciano i commenti. Tu stesso hai scritto di esserci arrivato dopo 4 anni. Pensa a me, che sono 4 anni che rispondo a gente molto meno intelligente di te. Se questa non è una crociata (forse la definizione migliore sarebbe stata lotta contro i mulini a vento) poco ci manca! Io ho solo espresso la mia opinione e il mondo si è scatenato…

diemmeci

10 commenti:

  1. Dice il saggio :<>

    GL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio non sono così giovane come credevo...cosa diavolo significa quella faccina lì? o_O

      Elimina
  2. L'acqua ha una memoria lunghissima...ma i capelli del Liga proprio non se li ricorda....

    RispondiElimina
  3. Letto tutto. È vero che il mio commento era un po' contraddittorio rispetto alla premessa, questo non lo metto in dubbio. Ma non è tutto così, sapessi quante critiche gli faccio e quante volte mi sono incazzato per qualche cagata fatta (non mi riferisco a canzoni, film o libri, almeno non del tutto). E non venirmi a dire che non lo critichi e non lo giudichi, è quello che hai fatto. Ma lo prendo come un parere personale, non ha importanza. Ti sembra forse che io ti abbia detto che non è vero che buona parte delle canzoni di Luciano sono basate sugli stessi 3-4 accordi? Non mi pare, ti ho fatto anche degli esempi! Comunque un esempio di una cosa per cui sono tutt'ora incazzato, non so se la capirai. Casomai non l'avessi saputo la scorsa estate ha fatto un altro Campovolo (credo che tu l'abbia saputo, concerto sputtanato in tutte le tv). Verso il periodo natalizio il concerto è uscito in un triplo cd e in un Film 3D (mi sembra strano che tu non abbia fatto un articolo sul film :D) entrambi con un audio totalmente falso (se vuoi vai su Youtube ad ascoltarti qualcosa, anche se so che soffrirai, l'album si chiama Campovolo 2.011). Una cosa ridicola all'eccesso. Poi non capisco il perché di questa scelta, il concerto era andato bene, non c'erano stonature (anche se ce ne fossero, che cazzo mi rappresenta un suono falso?), perché è completamente ritoccato? E i cori del pubblico completamente eliminati. Schifo. Quasi quasi quel cd mi viene voglia di buttarlo. E il film vorrei non averlo mai visto al cinema, con tanto di rottura in più per il peso degli occhialini. Quella è stata una cosa davvero orribile, con tanto di insulti a vari manager e produttori che non sto qui ad elencarti perché non conosci ma che sono sempre stati molto vicini alla carriera di Luciano e di conseguenza ai suoi fan. E quindi anche i fan restano delusi. E sputtanamento dappertutto, giornali, tv, radio e internet. Un'altra cosa che odio e che ti sembrerà impossibile, i suoi fan. Il resto dei suoi fan. Più li vedi e li conosci e più ti danno fastidio, hanno un modo di percepire ciò che fa Luciano come se fosse più di un Dio. ma non solo questo, tante cose che non so spiegare, gli atteggiamenti, litigi per ogni singola parola detta da un altro fan, all'eccesso del ridicolo. Per fortuna, credo di non essere assolutamente così.
    Credo che con questo abbia detto tutto! Ciao ;)
    P.S. Nel primo post dove avevo scritto non ho cancellato nessun commento, dal giorno che li ho scritti non ho controllato più i post fino ad oggi, quindi credo sia un problema del blog ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le sempre doverose premesse. Con te sto ragionando. Sei sicuramente un fan atipico e ora capisco perfettamente perché non gradissi catalogarti come tale. Sfondi una porta aperta scrivendomi di gente che lo inneggia a dio o che se dici che è spettinato si inalbera e comincia a scalpitare citando tutte le volte che tu ti sei alzato la mattina senza passare prima dal bagno.
      Non ho capito quando mi riscrivi dei tre accordi. Forse non hai trovato all’interno del link quello che intendevo io per tre accordi. Te lo riscrivo qui sintetizzato al massimo: musicalmente ok, ci sono anche canzoni che piacciono a me fatte su due accordi, e se anche hanno solo due accordi e a me piacciono non devono per forza fare virtuosismi per essere belle (pensa agli assoli dei RHCP a esempio)…io parlavo anche degli argomenti delle canzoni, un po’, come dire, triti e ritriti. Forse anche scritti e cantati sempre nella stessa maniera, un po’ munti e conseguentemente smunti. Mi fa sorridere però come io scriva 2-3 accordi mentre tu ribadisca 3-4. Sei sfacciatamente di parte! Ammettilo! Regali pure accordi a chi non he ha! ; )
      Film Campovolo? In 3D? Concerto bis a Campovolo? Perché sparare sulla croce rossa? Sarebbe stato fin troppo facile anche se la tentazione l’ho avuta, o forse qualcosa ho scritto? Ah si, era un post preventivo..non ho scritto nulla del dopo concerto.
      E per finire il giudizio, questo famoso giudizio. Secondo me ci si dovrebbe mettere d’accordo. Sul significato della parola in primis.
      Ciao a te!

      Elimina
  4. Beh direi che la discussione si possa concludere qui, solo un'ultimissima curiosità: hai ascoltato qualcosa dell'album di Campovolo? :D Ciao!

    RispondiElimina
  5. l'acqua ha memoria, ma i capelli del Liga non se li ricorda... è un modo di dire:
    Ligabue ontoooo!!!

    Riguardo alla faccina: non c'era nessuna faccina, ma scrivendo le cose tra virgolette, non so perchè annulla il testo e fa quel simbolo li... forse sono io a non essere più cosi giovane...il pc comincia ad avere troppi segreti anche per me...

    RispondiElimina
  6. Capitai su questo blog proprio per un post su ligabue e proprio per quel post scrissi uno sfogo piuttosto dilungato, non so se Davide se lo ricorda (anche perché non avevo sfondato una porta, ma un portone già aperto con tanto di ponte levatoio abbassato, asd). Ogni tanto penso che, ogni tanto, fare autocritica su quello che si ascolta, legge, vede, soprattutto quando, con il passare degli anni, la propria cultura è cresciuta e andata oltre, riuscendo a scorgere finalmente quel pelo di oggettività che ha consentito di non avere, nei libri di letteratura, imitatori degli imitatori dei grandi maestri. Non dico più nulla a chi ascolta Ligabue: gli piace, bene, ma per favore riconosca che non è un granché rispetto ad altri musicisti. Un esempio che riguarda me: non riesco a farmi piacere il lato musicale di De André (i suoi testi preferisco leggerli), ma comunque riconosco che ha avuto l'abilità di comporre dei perfetti accompagnamenti per le sue liriche. Altro esempio inverso: ascolto e mi piacciono vari gruppi metal, ma riconosco che, musicalmente, non sono un granché. Eppure mi emozionano. Forse è un discorso un po' troppo contorto, ma ho 5 ore di sonno sul groppone, la carbonara stasera mi è venuta uno schifo e sento ancora il saporaccio nonostante una mela, una pera e un pezzo di cioccolata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'autocritica. Difficile oggigiorno. Tutti abbiamo sempre ragione. Sui gusti musicali comunque c'è ben poco da fare, come a te emozionano i gruppi rock ad altri emoziona ligabue. Chettedevodì. That's life. Quello che continuo a non capire è l'impossibilità degli altri di rispettare (non certo condividere) l'altrui opinione.
      Stasera mangia leggero! ;)
      Il tuo commento dove lo trovo? Mi hai incuriosito...

      Elimina